Dettaglio fotografia: Mariano Rumor, Attilio Piccioni e Benigno Zaccagnini